Giovanni Timpani – “Echi dal segno”

Giovanni Timpani – “Echi dal segno”

 

 

Nasce nel 1988  a Piedimonte Matese (Ce). Frequenta l’Accademia di Belle Arti di Napoli dove si diploma con lode, concentrando la sua ricerca sulle aree dell’Incisione e del Disegno. Attivo nel panorama artistico contemporaneo, ottenendo numerosi riconoscimenti.
È vincitore del 9° Premio internazionale Biennale d’ incisione “Città di Monsumanno Terme” nel 2015 e del premio FIBRENUS “Carnello carte ad arte” edizione 2016. Riceve una segnalazione alla 25° edizione del “Concorso Nazionale di Calcografia Premio Comune di Gorlago”, ottiene una menzione speciale alla V edizione della Biennale dell’incisione, della grafica e dell’animazione contemporanea “città di Bassano del Grappa” e al “I Premio Grafica Italiana”  Vigonza – Padova 2018. Tra le numerose mostre, nel maggio 2017 espone in una bipersonale con lo stampatore Vittorio Avella “Il bianco è nero, Vittorio Avella e Giovanni T impani – Spazio Amira – Nola” e nel maggio 2018 con la personale “Nel tempo dell’assenza” a cura di Paola Cassinelli – Museo di Aree Contemporanea e del 900 Villa Renatico Martini Monsummano Terme – Pistoia. La sua attività artistica è più volte recensita dalla storica rivista Grafica D’arte in diverse pubblicazioni. Le sue opere appartengono a collezioni pubbliche e private. Svolge l’attività di assistenza alla cattedra di Grafica d’Arte e di Tecniche dell’incisione presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli.

 

bicchieresoldatino