[Peppe Servillo/Javier Girotto/Natalio Mangalavite], [Piergiuseppe Francione]

[Peppe Servillo/Javier Girotto/Natalio Mangalavite], [Piergiuseppe Francione]

PARIENTES

Tre personalità artistiche, provenienti da culture musicali diverse, ricche e versatili in cui non difetta estro, capacità interpretativa e innata voglia d’improvvisare. Gli argentini Javier Girotto e Natalio Mangalavite incontrano la voce di Peppe Servillo; ne nasce un incastro musicale perfetto e la voglia di inventare insieme nuove “storie”.
Dopo 6 anni dall’ultima fortunata uscita discografica (“Futbol”), il trio presenta nel 2015 il nuovo album ed allarga la personale ricerca musicale e letteraria. Parientes è un viaggio nei ricordi, nelle persone, nell’immaginario di un popolo migrante che ha dato vita ad un’altra cultura e, nel contempo, ha preservato la propria portandovi nuova linfa; è un arco che si tende fra le sponde e nel tempo. Nascono così intrecci sentimentali, ricordi e tra una milonga, un tango, una cumbia, emergono storie di vita vissuta, di fatiche quotidiane e voglia di riscatto, di legalità e delinquenza.
La nostra tentazione è per chi odia e non lo dice mai, per chi tiene il fuoco nell’anima, per chi ha l’amore negli occhi e il sole nel petto.

 

 

Classe 1969, Piergiuseppe Francione nasce.
La sua principale attività nel mondo del cinema è quella di interprete e tra i lavori più interessanti possiamo citare la partecipazione nel film Martin Eden (2019) di Pietro Marcello dove ha interpretato la parte di Bibliotecario. Il film è stato distribuito da 01 Distribution nelle sale italiane mercoledì 4 settembre 2019.
Nel 2014 ha inoltre lavorato con Cristian Scardigno per la realizzazione del film Amoreodio dove ha interpretato la parte del maresciallo. – da Underdog Film uscito in Italia giovedì 9 ottobre 2014.

HOMO AVIATOR. Il ciclo pittorico dedicato al viaggio, che l’artista Ciro Palumbo porta avanti da anni, ha creato un personaggio che rivendica una vita in scena: l’Homo Viator. La rappresentazione teatrale, curata dall’artista e dall’attore -regista PierGiuseppe Francione , con le musiche di Antonello Aloise, unita alla mostra di opere uniche di Palumbo e Jacopo Mandich, ci racconta  di un cavaliere errante perennemente in lotta con la realtà che porta un  messaggio di luce , di infinito, di visioni poetiche e di assoluta bellezza, consegnandoci delle domande; è un respiro a cuore aperto che ci proietta in una nuova dimensione fatta di sogni e di positività. L’Homo Viator con la sua barca, ci indica una nuova direzione, dove la missione è quella di sognare e di credere che oltre il buio esiste sempre una scia di luce [da Casertasera.it].

bicchieresoldatino