VII edizione 2019 “Le Parole e l’Acqua”

13,  14 settembre 2019

Le Parole e l’Acqua

Il tema di questa edizione riguarderà la profonda e simbolica assonanza fra le parole e l’acqua. Proveremo a interrogarci sul misterioso potere di attrazione che l’acqua e le parole esercitano. L’acqua è “l’ineffabile fantasma della vita “, dove si scorge il fluire dell’esistenza, così come le parole rappresentano il nostro modo di “sentire il mondo” e di orientarci fra le sue contraddizioni. Guarderemo alla preziosità dell’acqua e delle parole: entrambe vanno utilizzate in modo corretto e sapiente. Tratteremo la loro pericolosità: le parole possono diventare pietre come l’acqua determinare un evento distruttivo. Rifletteremo sulla loro comune energia, che diviene sinergia nel battesimo, nel quale l’impiego dell’acqua è legato alla formula di specifiche parole. Considereremo la loro dinamicità: entrambe sono in continuo movimento e possiedono il carattere di liquidità e di dinamismo. Ci interrogheremo sulla loro plasticità, sulla loro solubilità: se le parole slegano i pensieri, l’acqua scioglie le sostanze. Esse inoltre condividono l’energia vitale: la morte del corpo è l’assenza delle parole cosi come la sterilità della natura è l’assenza dell’acqua. Entrambe sono quindi simboli e segni della linfa vitale per gli esseri viventi.